La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo, nell’ambito delle azioni di intervento individuate dal progetto “Valorizzazione del turismo, del territorio, delle tipicità, delle eccellenze e dei borghi” di cui alla delibera di Consiglio camerale n.15 del 21/04/2017 e successivamente approvato dal MISE, intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (PMI) della provincia di Teramo le cui attività determinano l’offerta ed i servizi turistici del territorio , attraverso l’erogazione di contributi finalizzati ad abbattere gli interessi su prestiti che le imprese richiedono al sistema bancario per attività di investimento (con eventuale garanzia dei Confidi) atte a migliorare l’offerta turistica del territorio, ad ampliare e qualificare i servizi ai turisti, ad incentivare la digitalizzazione delle imprese, la riqualificazione delle strutture ricettive .

Possono partecipare al presente bando le micro, piccole e medie imprese (PMI), anche in forma cooperativa, con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Teramo che rientrano nella definizione di PMI secondo i parametri riportati nell’allegato 1 del Regolamento (UE) 651/2014 del 17 giugno 2014, che riprende la Raccomandazione della Commissione Europea del 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE pubblicata su G.U.U.E. 20 maggio 2003, n. L.124 e che svolgono un’attività classificata nei settori del commercio, dell’artigianato e, per quanto concerne il turismo con i codici ATECO 2007 di cui alla divisione:

  • 55 ALLOGGIO e tutti i sottodigit ;
  • 56 ATTIVITA’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE e tutti i sottodigit con esclusione del
    56.2 e dei suoi sottodigit (catering e mense);
  • 79 ATTIVITA’ DEI SERVIZI DELLE AGENZIE DI VIAGGIO, DEI TOUR OPERATOR E
    SERVIZI DI PRENOTAZIONE E ATTIVITA’ CONNESSE e tutti i sottodigit.
  • 93.21. PARCHI DI DIVERTIMENTO E PARCHI TEMATICI
  • 93.29.2 GESTIONE DI STABILIMENTI BALNEARI

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi previsti dal presente bando è di € 100.000,00 .

Per fruire dei benefici derivanti dal presente regolamento le imprese devono presentare domanda – su appositi modelli messi a disposizione dalle Banche partecipanti, ed eventualmente dai Confidi nel caso che il finanziamento venga garantito da un consorzio fidi, da ritirarsi presso le stesse – alla Camera di Commercio di Teramo, Via Savini 48-50 64100 Teramo, esclusivamente a mezzo pec cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere l’affidamento, a partire dalle ore 8,00 del 25 marzo 2019 . La domanda e la documentazione allegata dovranno essere raccolte in un unico file PDF.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il modulo e fornisci i tuoi dati per essere ricontattato da un consulente.